Articolo Selezionato
Pagine Statiche

Cerca in questo Sito

Loading
Articoli Pubblicati
Nota Bene: Per Articoli più datati utilizzare il riquadro "Cerca in questo Sito" per argomento.

venerdì 2 dicembre 2011

Vietato utilizzare i pollici !!!


Si rammenta che non tutte le unità di misura conosciute sono consentite; molte sono proprio vietate ….  anche se di largo uso comune e/o commerciale.
Quali sono le unità di misura LEGALI, ossia consentite? 
E quali sono quelle che invece sono vietate, soprattutto nei documenti pubblici e istituzionali?


Vediamo, di seguito, di fornire alcuni riferimenti di rango legislativo per evitare che documenti e denunce vengano considerati FUORI-LEGGE dagli uffici pubblici istituzionali.

Disposizioni di legge

Il Sistema Internazionale (SI) è ormai quasi l'unico riferimento per molte nazioni europee, tra queste l'Italia, dove  è stato adottato per legge, per la prima volta, tramite il DPR 802/1982 ai sensi della Direttiva del Consiglio CEE del 18 ottobre 1971 (71/1354/CEE), modificata il 27 luglio 1976 (76/770/CEE). 
Il suo utilizzo, (salvo specifiche precisate eccezioni) è obbligatorio nella stesura di atti e documenti con valore legale; pertanto il mancato rispetto delle norme di scrittura sopracitate potrebbe comportare l'invalidazione di tali atti.
Riportiamone, di seguito, alcuni stralci.

DPR 802/1982

Art. 1.
Le unità di misura legali da utilizzare per esprimere grandezze sono quelle riportate nel capitolo I delI’allegato al presente decreto.
Per indicare le unità di misura di cui ai commi precedenti (ossia quelle legali, cioè non vietate) si devono usare esclusivamente le denominazioni, le definizioni e i simboli previsti nell’allegato.

Art. 2.
Le prescrizioni di cui all’art. 1 riguardano gli strumenti di misura impiegati, le misurazioni effettuate e le indicazioni di grandezza espresse in unità di misura.


La figura sottostante, estrapolata direttamente dal decreto di cui sopra, elenca le unità fondamentali legali, riferite tutte al Sistema Internazionale.
Riassumendo esse sono: il metro, il kilogrammo, il secondo, l'ampere, il kelvin, la mole, la candela.






Le unità derivate, ossia quelle secondarie, in quanto dedotte dalle grandezze elencate in precedenza, le troviamo invece elencate nella figura sottostante. Anch'esse si riferiscono al Sistema Internazionale.






Tutti i multipli e sottomultipli delle grandezze, fondamentali e derivate, sopra riportate, possono essere espressi solo con determinati prefissi.

Questi prefissi sono costituiti solo da multipli e sottomultipli di fattore 10.
Tali  prefissi ammissibili sono contenuti nell'elenco sottostante.





Esistono alcune eccezioni previste per alcune grandezze che, pur non essendo riferite al Sistema Internazionale, sono ammesse dal Decreto, e quindi sono LEGALI, data la loro estrema ed insostituibile (dalle precedenti grandezze) utilità.
Queste eccezioni sono tipiche, ossia specifiche e limitate, rientrano nell'elenco sottostante.







Riassumendo:


Volume: litro

Massa: tonnellata

Pressione e tensione:    bar
( 1 bar = 105 Pa)


Come si vede non sono contemplati ne' il pollice, ne' la caloria ne' il quintale, pertanto:

Il pollice e la caloria sono misure ILLEGALI !!!


… E come tali saranno considerate (ovviamente) dagli uffici Inail di Cagliari.


Rubrica Errori Comuni




Social Diffusion

VOTA E CONSIGLIA SU
GOOGLE PLUS
FACEBOOK
TWITTER
LINKEDIN
E-MAIL
TUMBLR
TECHNORATI Add to Technorati Favorites
Pagine Statiche Sezione Precedente Sezione Successiva Fondo Pagina Autoscorrimento Blocca Scorrimento