Articolo Selezionato
Pagine Statiche

Cerca in questo Sito

Loading
Articoli Pubblicati
Nota Bene: Per Articoli più datati utilizzare il riquadro "Cerca in questo Sito" per argomento.

mercoledì 30 maggio 2012

Prima Verifica Periodica


Si evidenzia come prima cosa che  il Soggetto principale, Titolare della Funzione, per l'effettuazione della Prima Verifica Periodica, è l'INAIL, Settore Ricerca Certificazione e Verifica, ANALOGAMENTE a quanto avviene attualmente per l'effettuazione dell'Esame del Progetto e della Verifica di Messa in Servizio.
Solo in determinati casi, ove ne ricorrano i presupposti, la Prima Verifica Periodica (e SOLO QUESTA) può essere demandata (dall' SRCV) a prestabiliti Soggetti Privati Abilitati in base a specifici requisiti posseduti.

Analizziamo ora di seguito le condizioni e le modalità di effettuazione della prima Verifica Periodica.

Il primo parametro che distingue le varie fattispecie, suddividendole in due gruppi, è la Potenza al Focolare.
A seconda che questa sia maggiore o minore di 116 kW la Prima Verifica Periodica DEVE essere richiesta, rispettivamente, alla ASL, come era prima, oppure dovrà essere richiesta nuovamente all'Inail, SRCV (settore ricerca, certificazione e verifiche) come avvenuto per la Verifica di Messa in Servizio o ancora alla ASL a seconda che il denunciante rivesta o meno la funzione di Datore di Lavoro.
Ed è questo il secondo parametro che suddivide in ulteriori due sottogruppi di casistiche le situazioni giuridiche che si possono presentare.
Riassumendo: se l'Utente riveste la funzione di Datore di Lavoro (sempre che l'impianto abbia potenza P> 116 kW), ha l'obbligo di richiedere all'Inail la Prima Verifica Periodica, altrimenti l'obbligo è sempre quello di richiederlo all'Asl.

ATTENZIONE: la funzione di Datore di Lavoro deve essere rivestita nell'ambiente di lavoro in cui è installato l'impianto centrale di riscaldamento; e deve essere a carattere permanente, non solo per le operazioni di manutenzione.
Ossia il consueto installatore, o manutentore, che installa, o manutiene, l'impianto di riscaldamento in un condominio non è Datore di Lavoro ai sensi del D. Lgs. 81/08 nel contesto qui in considerazione.
Può esserlo l'Amministratore del Condominio se ricorrono le specifiche situazioni menzionate; ma nella maggioranza dei casi non lo è neanche lui.
Lo è di certo il Responsabile di un Azienda in cui è installato l'impianto.

Verrà pubblicato, nel post successivo, presumibilmente nella giornata di domani, uno schema a blocchi che tenta di riassumere e semplificare i concetti sopra esposti.


Rubrica Errori Comuni




Social Diffusion

VOTA E CONSIGLIA SU
GOOGLE PLUS
FACEBOOK
TWITTER
LINKEDIN
E-MAIL
TUMBLR
TECHNORATI Add to Technorati Favorites
Pagine Statiche Sezione Precedente Sezione Successiva Fondo Pagina Autoscorrimento Blocca Scorrimento